Azienda Agricola Cravanzola

… tradizione, origine, qualità

Era il 1930 quando Carlo Annibale Cravanzola fondò a Castellinaldo d’Alba la sua azienda per coltivare la vigna e produrre vino. Già allora aveva capito che questa era soprattutto una preziosa terra da vino. Ci sono anche altre colture, frutteti soprattutto, ma sono complementari.
Oggi, dopo quasi novant’anni, le nuove generazioni continuano con altrettante passione lo stesso lavoro, con un occhio al territorio e un altro al mercato del mondo intero.
Gli spazi di cantina, ampi e tecnicamente attrezzati, occupano gli ambienti di lavoro della Cascina Schiavenza, situata nel borgo alto del paese.
Anche le vigne, il grande patrimonio dell’azienda, sono a Castellinaldo d’Alba, sparse qua e là su varie colline, ma sempre coltivate con rigore ed entusiasmo.
In rapporto alla loro collocazione rivelano differenti vocazioni produttive, capaci ogni anno di regalare uve e vini dai caratteri ben definiti, preziosi e originali.
A Campiano, i vigneti Cravanzola sono orientati a occidente; qui prevalgono le viti di Arneis e Nebbiolo. Sul versante opposto, sorge la maestosa collina di San Pietro, un versante lungo e scosceso, dove dimorano in prevalenza le piante di Nebbiolo, Barbera e ancora Arneis e Favorita. Infine, salendo verso nord-est oltre il centro abitato, c’è la grande collina di Bricco del Conte che riserva i versanti più assolati ai vitigni Barbera, Nebbiolo e Favorita.